“Respira è una piattaforma che abbiamo costruito insieme ad alcuni partner come Banca Etica e Legacoop affinché potesse diventare il punto di riferimento nella promozione delle comunità energetiche rinnovabili (CER) in forma cooperativa”. Lo ha ricordato Simone Gamberini, direttore generale di Coopfond, intervenendo il 22 settembre all’approfondimento del Giornale Radio 1 ‘Sportello Italia Recovery‘, che ha dedicato una parte della trasmissione al tema “Le comunità energetiche crescono”. Ha partecipato anche Matteo Ghiotto, direttore della prima comunità energetica italiana – ora cooperativa Legacoop – la Part Energy di San Giorgio della Richinvelda (PN).

“Noi ci mettiamo nell’ottica di essere il soggetto a disposizione per supportare cittadini, imprese ed enti pubblici che vogliono avviare il percorso per la costituzione della CER – ha spiegato Gamberini – C’è una domanda crescente, che aveva bisogno di essere orientata e accompagnata, e da quando abbiamo reso pubblica la piattaforma Respira abbiamo già ricevuto una cinquantina di richieste di attivazione di un percorso di accompagnamento che sarà non solo tecnico, ma anche finanziario, per la costituzione delle CER. Abbiamo riunito una serie di partner della filiera cooperativa per riuscire ad accompagnare dall’inizio alla fine chi vuole costituire una CER”.

“C’è varietà tra i soggetti – ha aggiunto il direttore di Coopfond – che ci hanno contatto: gruppi di cittadini, gruppi di imprese, enti pubblici. Abbiamo registrato da una parte la necessità di risparmiare sull’energia, dall’altra l’aumento della consapevolezza ambientale. Per costituire una comunità energetica innanzitutto bisogna partire da uno studio di fattibilità e sostenibilità del progetto – ha poi spiegato Gamberini – dopodiché noi supportiamo la costituzione della CER tramite cooperativa”.

A questo link è possibile ascoltare gli interventi (minuto 17).